top of page

Sicilia

Sono siciliana e orgogliosa di esserlo. Penso, a volte, alla fortuna che ho avuto di nascere in questo posto, sarei potuta nascere ovunque ma sono nata qui. Qui, dove tutto ha un sapore, colore e identità diversa. Dove il tempo sembra non scorrere mai. La Sicilia non è solo mare, sole e posti unici e meravigliosi, ma è anche un modo di pensare, di vivere e di sentirsi vivi e parte integrante di questo mondo. Essere siciliani è tutta un'altra cosa, perché si ha la sensazione di vivere in un altro mondo. La Sicilia è la terra dove tutto ha avuto inizio, dove ogni cosa sembra essere giusta e sbagliata allo stesso momento. È un posto che ha un cuore vero, che pulsa, fatto di sangue e mani sudate ma anche di felicità e sensazione di immortalità. Poi c'è il rovescio della medaglia. La Sicilia, una terra continuamente maltrattata non solo dagli stessi siciliani ma anche da quelli che vengono da fuori, quelli che sfruttano le nostre risorse, perché noi non siamo stati capaci di sfruttare la nostra terra. In una cosa siamo bravissimi: lamentarci. Lamentarci dei soprusi, dei burocrati, delle strade e dei ponti che crollano, degli amministratori dei Comuni, dei politici, della pioggia, delle frane, di tutto, insomma. Chissà se, durante l'arco del tempo che mi resterà da vivere, vedrò mai un moto di ribellione per questo stato di cose, oppure, come sempre, diremo: tiriamo a campare, e basta ca c'è sto sole ca c'è rimasto o mare, na nenna a core a core na canzona pè cantà...

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
bottom of page